Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

27-03-2017

Sintomi persistenti di prostatite cronica

Salve, sono un uomo di 46 anni, peso 67 chili e sono alto 1.67. Chiedo un parere da voi esperti, dopo un'infiammazione prostatica curando per 11 mesi, eco transrettale e rmn addome inferiore risultano: la prostata nella norma e in assenza di flogosi. Sintomi: persistono minzione frequente, eiaculazione dolorosa, fastidio e bruciore perineale ecc. La cosa che mi spaventa è che il getto urinario è sottile quando tutti gli esami (uretrocistografia, cistoscopia, eco transrettale, rmn...) risultano nella norma: no ipb, no stenosi uretrale, no sclerosi collo, no batteri nelle esami colturali. Cosa può causare un getto sottile e a volte con bruciore?

Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta

Gentile lettore, con "la prostata nella norma e in assenza di flogosi", i sintomi che "persistono come: minzione frequente, eiaculazione dolorosa, fastidio e bruciore perineale ecc. ecc." potrebbero indicarci che questi sono la semplice sequela della pregressa infiammazione che lentamente comunque si sta risolvendo. Risenta ora in diretta il suo urologo di fiducia. Un cordiale saluto.

TAG: Reni e vie urinarie | Salute maschile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!