Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. Ad aprile ho cominciato ad essere preda di una forte distensione e gonfiore addominale. Dopo vari esami di routine (H. Pylori risultato positivo dalla feci) e anche una gastroscopia per confermare che effettivamente il problema fosse il battere ( e così è stato, gastroduodenite con aspetto "granuloso" e esame istologico positivo all'helicobacter), ho iniziato la cura antibiotica con due antibiotici IPP per due settimane. Oggi sono passate quasi tre settimane dalla fine degli antibiotici, ma i miei sintomi persistono; basso ventre sempre gonfio e soprattutto duro e teso. Tantissima aria. Sono anche stata attenta ai cibi, tanto che la dieta in questi mesi è diventata un incubo, ho preso fermenti e ora sto prendendo probiotici. Ma il gonfiore non passa. La gastroenterologa dice che gli antibiotici che ho preso vanno a peggiorare un po' i sintomi e che l'intestino ha bisogno di risistemarsi, può essere così? Perchè ad oggi sono moto scoraggiata, dopo aver aspettato mesi e fatto la cura, non è cambiato nulla. Vi ringrazio.