05-10-2012

sono dubbiosa

gentile dottore, ho 42 anni e da un sacco di tempo perdo manciate di capelli... il dermatologo ha diagnosticato un principio di alopecia per il quale mi ha dato una cura ALOXIDIL (50 ML) una volta al di per due mesi... inutile....perdo i capelli forse più di prima... esiste un rimedio o sono destinata a rimenere pelata?
Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Da quello che lei scrive, trova manciate di capelli, potrebbe trattarsi di un telogen effluvium, ossia una caduta eccessiva dei capelli legata a diversi fattori, stress, periodo autunnale, nelle donne dopo la gravidanza o l'allattamento, dopo un intervento chirurgico. Questa forma è in genere autolimitante con ricrescita dei capelli e normalmente si cura con integratori e fiale specifiche.

L'alopecia, presumo che si tratti della forma androgenetica, è caratterizzata dal fatto che passano gli anni e lei nota un diradamento dei capelli senza notare una caduta eccessiva. In questa patologia, per fattori ereditari si viene a creare una miniaturizzazione del capello che quando viene espulso è talmente piccolo che non lo vediamo. In questo caso è importante l'esame dermatoscopico per valutare la miniaturizzazione.

L'Aloxidil è un farmaco che si usa nella forma androgenetica si applica 2 volte al giorno 1 ml per tutta la vita infatti la risposta non avviene prima del terzo mese di terapia, ha diversi effetti collaterali e nell'uomo si usa in genere il Minoxidil al 5% ma solo nella calvizie ereditaria. Il fatto che lo stia usando e perde più capelli è normale. Io prima cercherei di capire di che patologia si tratta.

Cordiali saluti

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle