19-03-2008

Sono stata sottoposta a mastectomia semplice e

sono stata sottoposta a mastectomia semplice e sentinella per carcinoma intraduttale p Tis N0 (sn)sec TNM (era molto esteso)
> G3 citologico
> polCheratine positiva
> recettori degli estrogeni(6F11)positiva950-75%con intensit debole)
> recettori del progesterone(Pgr636) negativa,E-Caderina/36B5 positiva
> Score:
> recettori degli estrogeni
> numerico(range0-5= 4
> = tolale 5
> recettori del progesterone/////test positivo:SCORE TOTALE>3
> IMMUNOISTOLOGICAMENTE la cellularit neoplastica risulta inoltre
> Pab c-erb-2 positiva(con intensit debole e pattern di colorazione membrana
> non completa)
La mia domanda è: essendo in menopausa chirurgica per isterectomia-anniessectomia per carcinoma G1 ed avendo già subito mastectomia anche all'altra mammella (vent'anni fa) per un midollare infiltrante, linfonodi indenni, dovrei sottopormi a terapia ormonale comunque?
Grazie per la consulenza che potrete fornirmi
SANDRO GIROTTO
Risposta di:
SANDRO GIROTTO
Risposta
In questo caso la terapia endocrina ( tamoxifene ) è opzionale, visto il basso rischio. In considerazione della giovane età al primo tumore mammario e della coesistenza del tumore ovarico, forse andrebbe valutata la situazione oncogenetica ( BCRA 1 e 2 ), soprattutto in caso di figlie femmine.
TAG: Oncologia | Tumori