Sono stato sottoposto ad una R.M.addome con m.d.c. l'esame ha confermato una presenza voluminosa formazione espansiva con prevalente sviluppo nella porzione postero-superiore del lobo epatico di destra , non riconoscibile per infiltrazioni le vene sovraepatiche sinistra alla confluenza con la vena cava inferiore. La lesione è inoltre indissociabile... Leggi di più dalla parete della vena cava inferiore. In data 5/2 sono stato sottoposto ad agospirato l'esame citologico ha evidenziato elementi epatocitari atipie cellulari sospette ma non conclusive per neoplasia. In data 9/2 sono stato risottoposto ad agobiopsia di 1,5 cm con seguente diagnosi parenchima epatico sede di lieve fibrosi portale ed etasia dei sinosoidi.Reperti negativi per neoplasia.In data 6/3 vengo sottoposto ad una terza Biopsia con due prelievi in uno la diagnosi è la seguente: frammenti di parenchima epatico apparentemente privo di alterazioni istologiche. Nell'altra numerosi eritrociti rari polimorfonucleati neutrofili epatociti atipici presenza di cellule neoplastiche positivo CM da carcinoma. Adesso ne dovrei fare una quarta perchè il medico non mi può dare una diagnosi io mi ritrovo in uno stato confusionale profondo chiedo a voi un consulto e i centri piu' all'avanguaria anche all'estero per questo mio caso di colangiocarcinoma definito dai medici. tutti gli esami ematochimici fatti fino ad ora hanno sempre dato esiti negativi e nella norma. solo la gamma gt 129 u/l e la bilurubina tot. 1,48 mg/dl (dir 0,35 ind1,13). AIUTATEMI!!!