Sono un ragazzo di 25 anni e a seguito di un intervento chirurgico per il quale mi sono stati fatti i dovuti esami di prericovero,io ho riferito di avere da piccolo un soffio al cuore. Dopo che mi hanno fatto l'elettrocardiogramma e aver riscontrato come da me riferito il soffio,il cardiologo per precauzione mi ha fatto fare un... Leggi di più ecocardiogramma.Risultato di questo esame è:atteggiamento sistolico ad "arching" del lam,che appare ispessito,con associata lieve insufficienza valvolare.Appreso ciò,un pò preoccupato,ho chiesto al cardiologo dato che pratico nuoto in piscina (e in passato ho giocato soprattutto a calcio) se per quello che mi è stato riscontrato con l'ECG c'è da preoccuparsi o se devo fare qualcosa.Lui mi ha risposto che non è niente di preoccupante,che posso continuare la mia attività sportiva e che devo ripetere l'esame(ECG) tra due anni.Ora, al di là della rassicurazione che mi ha dato il cardiologo,posso davvero stare tranquillo o devo fare qualcosa di più specifico per la situazione?