Sono un uomo di 41 anni con anamnestico familiare per rischio cardiovascolare positivo (IMA per padre), personale negativo (non fumatore, non bevitore, non uso di sostanze), patologica remota: comparsa di dispnea circa 4 mesi fa, pertanto veniva posta diagnosi di cardiomiopatia dilatativa (FE 30%) e venivo seguito presso il centro cardiologico San... Leggi di più raffaele di milano. Da allora ho avuto 3 episodi di Fibrillazione atriale ad elevata risposta ventricolare (FC 140 bpm).Inoltre ho eseguito biopsia endomiocardica che ha evidenziato lieve ipertrofia dei miociti e lieve fibrosi. Ultimo ecocardiogramma effettuato in data 27/06/07 con conclusioni: dilatazione ventricolare sx, ipocinesia diffusa soprattutto a carico della porzione basale setto. FE 35%. Cavità atriale sx dilatata. Al color doppler : minimo rigurgito mitralico. Pattern mitralico pseudonormalizzato. PAPs nei limiti. Al momento sono in trattamento con:Dilatrend 25(1/2 cpr mattina e sera)Enapren 5 mg (1/2 cpr mattina e sera)Lasix (1 cpr la mattina)lasitone (1 cpr/die)Cardioaspirina (1 cpr/die)Al bisogno carnitenevorrei un consiglio su un centro italiano che si occupa di cardiomiopatia dilatativa, poichè ancora non ne conoscono la causa!Io sono molto preoccupato sia per le mie aspettative di vita e qualità di vita, poichè ero un ex atleta e mi hanno proibito di espletare qualsiasi attività fisica...grazie per la disponibilità . aspetto vostre notizie