Sono una donna di 40 anni in cerca di una gravidanza. Avevo delle sactosalpingi bilaterali (causate da un'infezione di chlamidia avuta circa 6 anni fa) e ho deciso di effettuare una laparoscopia per aumentare le probabilità della Fivet. Mi sono sottoposta all'intervento il 16 aprile 2012. Dal giorno in cui sono stata dimessa ho riscontrato un... Leggi di più dolore molto acuto nel quadrante destro dell'addome alto. dopo la prima settimana il dolore è diminuito ma è sempre presente verso sera e si accentua quando cammino. Mi sento sempre appesantita dopo i pasti e da una settimana ho anche male alla schiena appena sopra la zona lombare. L'ecografia ha riscontrato: "fegato nella norma...vie biliari ed extra-epatiche non dilatate: la colecisti pare avere pareti appena irregolari per cenni di colesterolosi e non contiene immagini riferibili a grossolani calcoli; cenni di sludge...". Un chirurgo dell'ospedale dove ho effettuato la laparoscopia ha consigliato una colecistectomia laparoscopica per evitare complicazioni durante una possibile gravidanza (sono prenotata per la Fivet a luglio). Ho cercato un parere alternativo e un'altro chirurgo ha invece fortemente sconsigliato la colecistectomia per mancanza di obiettività e mi ha prescritto deursil per un mese, che sto prendendo da 3 giorni senza ancora risultati sulla sintomatologia (Il mio medico curante ha consigliato di assumere il deursil alla sera prima di coricarmi, ma su internet ho visto che è meglio dopo in pasti, voi cosa consigliate?).Vorrei il vostro parere sulla decisione di intervenire con laparoscopia o meno. grazie mille