Sono una donna di 44 anni che, in seguito ad un TIA, si è sottoposta a una serie di analisi : esami Sangue, TSA , doppler transcranico, ecocardio color doppler, rissonanza magnetica cerebrale. Da quest'ultime due analisi è emerso: risonanza: piccola area iperintensa in T2 ed in FLAIR, priva di corispettivo in T1, compatibile con area di generica sofferenza vascolare. ecocardio color doppler: minima insufficienza mitralica lembi ridondanti con normale apertura insfficienza 1+ / 4+tricuspide: insufficienza minima, gradiente VD/AD 20mmHg. In seguito a deficit motorio AD dx e visivo OD ho eseguito esame di potenziali evocati somato-sensoriali arti inferiori e superior (polsi e caviglie ed esame potenziali evocati visivi(vep). negativi. Sono attualmente in cura con cardirene 75mg. Siccome nella mia giornata, lavorativa e non, mi accompagna un'eccessiva stanchezza, vorrei sapere se possono essere utili ulteriori accertamenti cardiologici. Grazie.