Sono una ragazza di 20 anni 165 cm circa 58 kg. Da quando ho memoria soffro di episodi dolorosissimi alle articolazioni degli arti inferiori, bacino compreso. Il dolore è acuto e aumenta sempre di più, mentre ho questi episodi non mi fa male un punto in particolare, è un dolore diffuso, non mi fa male fare determinati movimenti ma talvolta le gambe... Leggi di più non mi sorreggono. Preciso che non fumo, sono astemia, pratico sport a livello agonistico da sempre. I miei dolori sono stati imputati alla crescita. Negli anni, non essendo convinta della diagnosi, ho effettuato vari esami come esami del sangue, risonanze e radiografie. La RM rilevava una minima entesopatia del piccolo e medio gluteo sx. I vari ortopedici, osteopati fisiatri hanno minimizzato il problema non trovando una plausibile causa o imputando il tutto alla crescita o alla mia leggera scoliosi... Sta di fatto che a 19 anni un fisioterapista guardando le radiografie effettuate una decina di anni fa ha detto che vedeva una leggera lussazione congenita dell'anca che poteva provocare il dolore. Altri medici non vedevano questa "patologia"e giustificavano il dolore con postura sbagliata o camminata sbagliata. Puntualizzo che per 8 anni ho fatto ginnastica posturale e non ho risolto nulla. Sta di fatto che a 20 anni mi sveglio di notte per il dolore indescrivibile. Sono stanca e non ho più intenzione di uscire di casa con gli antidolorifici in borsa. Premetto che i vari medici, eccetto il fisioterapista, non hanno chiesto di vedere raggi o RM. Grazie dell'aiuto.