15-09-2006

Sono una ragazza di 30 anni con connettivite

Sono una ragazza di 30 anni con connettivite autoimmune diagnosticata da 5 anni e piastrinopenia autoimmune dall'età di 13 anni. Da Aprile scorso la mia piastrinopenia è peggiorata x cui sono in cura da 5 mesi con Medrol 16-8 mg a scalare. Da 1 mese circa le transaminasi sono elevate GOT=200, GOT=87 e Gamma GT=47 accompagnate saltuariamente da dolore sottocostale dx(in corrispondenza del fegato). Eco epatica di giugno negativa e idem quella di 2 gg fa.negativi markers virali x epatite B e C,Ab anticitomegalovirus e test x mononucleosi negativi. Puo' essere un'epatite tossica da Cortisone? Tra l'altro da quando ho iniziato il Medrol presento episodi di cefalea con aura primaria(escluse cause maligne da TAC e RMN cranio e ecodoppler cerebrali) e sideremia, da Aprile, mai superiore ai valori soglia. Ringraziando porgo cordiali saluti Cristina
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non è ipotizzabile una epatite tossica da cortisone, che, anzi, spesso viene usato proprio nelle epatiti.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!