L’ESPERTO RISPONDE

Sospensione Alprazolam e ansia

Salve, sono un ragazzo di 29 anni, in seguito ad ansia ed attacchi di panico ho fatto una cura di Alprazolam e Paroxetina per 4 anni circa. L'Alprazolam inizialmente ne prendevo 3 compresse da 0,25 mg al giorno e sono arrivato fino a qualche mese fa a prenderne metà di 0,25 mg 1 gg si e 2 no (questo per diversi mesi) e la paroxetina che inizialmente prendevo metà 20mg una volta al gg fino al mese scorso la prendevo anche questa 1 gg si e 2 no. Non avevo disturbi solo che volendo levare i farmaci sono passato da un mese circa a togliere completamente l'Alprazolam e la paroxetina a prenderla 1 gg si e 3 no. Siccome da una decina di giorni ho disturbi come giramenti di testa e debolezza un po' di ansia (che delle volte mi porta anche a non riuscire a mangiare perché tipo mi si blocca la mandibola) e delle vertigini volevo sapere se dovrei riprendere l'alprazolam anche 1 volta ogni 3 gg continuando a scalare la dose oppure il corpo si deve abituare? La mia paura è ritornare al punto di partenza.

Risposta del medico
Specialista in Psichiatria

Finalmente qualcuno che è molto preciso nel fornire la storia della sua terapia farmacologica! La riduzione graduale che ha fatto è stata corretta. Proverei ora a stare senza farmaci. Mi lascia perplesso "il blocco alla mandibola". Un poco di ansia bisogna accettarla. Se dovesse peggiorare, consiglierei psicoterapia cognitivo-comportamentale, eventualmente, dico eventualmente associata a farmaci. Un buon psichiatra-psicoterapeuta la può aiutare. Cordiali saluti. Dr. Emanuele Orlandi

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Tecniche di rilassamento contro stress e ansia
Tecniche di rilassamento contro stress e ansia
3 minuti
Mindfulness, la terapia per ansia e stress
Mindfulness, la terapia per ansia e stress
2 minuti
Emergenza emotiva da Covid-19: come reagire e gestire lo stress
Emergenza emotiva da Covid-19: come reagire e gestire lo stress
3 minuti
Misofonia, la sensibilità selettiva al suono
Misofonia, la sensibilità selettiva al suono
5 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Caserta (CE)
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Marcianise (CE)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Roma (RM)
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Reggio di Calabria (RC)
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Prov. di Cagliari
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Prov. di Forlì Cesena
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Prov. di Avellino
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Prov. di Varese
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Prov. di Salerno
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Prov. di Torino