L’ESPERTO RISPONDE

Sospensione Alprazolam

Salve, riscrivo la domanda che ho fatto l' altro gg perché non riesco a rispondere li dove gentilmente il dott. Emanuele Orlandi ha risposto), alla fine inserisco la nuova domanda. Sono un ragazzo di 29 anni, in seguito ad ansia ed attacchi di panico ho fatto una cura di Alprazolam e Paroxetina per 4 anni circa. L'Alprazolam inizialmente ne prendevo 3 compresse da 0,25 mg al giorno e sono arrivato fino a qualche mese fa a prenderne metà di 0,25 mg 1 gg si e 2 no (questo per diversi mesi) e la paroxetina che inizialmente prendevo metà 20mg una volta al gg fino al mese scorso la prendevo anche questa 1 gg si e 2 no però 1/4 di 20 mg. Non avevo disturbi solo che volendo levare i farmaci sono passato da un mese circa a togliere completamente l'Alprazolam e la paroxetina a prenderla 1 gg si e 3 no. Siccome da una decina di giorni ho disturbi come giramenti di testa e debolezza un po' di ansia (che delle volte mi porta anche a non riuscire a mangiare perché tipo mi si blocca la mandibola) e delle vertigini volevo sapere se dovrei riprendere l'alprazolam anche 1 volta ogni 3 gg continuando a scalare la dose oppure il corpo si deve abituare? La mia paura è ritornare al punto di partenza.Volevo sapere siccome ieri sera ho preso metà xanax sempre da 0,25 mi sono sentito un po meglio, anche se stamattina mi sono svegliato con ansia di nuovo sarà l'effetto finito dallo Alprazolam, mi consiglia di prenderlo per qualche giorno metà la sera e poi tentare una riduzione oppure il corpo si deve abituare all'assenza e quindi sono fastidi normali? Perché come dicevo ho paura in ricadute. Grazie mille.

Risposta del medico
Specialista in Psichiatria

Non posso citare in questo contesto i nomi dei farmaci, ma posso dire che per le dosi che assume, potrebbe provare a sospenderli tutti. Se invece dovesse avere maggiore ansia e, soprattutto gli attacchi panico confermo quanto detto. Non si "autocuri", ma trovi un bravo psichiatra-psicoterapeuta per 3 possibili opzioni: 1) solo terapia farmacologica (che sconsiglierei); 2) solo psicoterapia cognitivo comportamentale; 3) combinazione delle precedenti. Sono disponibile ad approfondire se mi chiede una video visita. Saluti. Dr. Emanuele Orlandi

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Body Flying, l'allenamento in sospensione contro l'invecchiamento
Body Flying, l'allenamento in sospensione contro l'invecchiamento
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psichiatria e Psicologia
Prov. di Milano
Specialista in Psichiatria
Borgomanero (NO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Napoli (NA)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale
Castellammare di Stabia (NA)
Specialista in Psichiatria
Altamura (BA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria e Ecografia
Borgofranco sul Po (MN)
Specialista in Psicologia e Psicologia e Psicoterapia
Pisa (PI)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Firenze (FI)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia e Psicologia ad indirizzo medico
Reggio nell'Emilia (RE)
Specialista in Psichiatria
Sassuolo (MO)