Salve, ho 33 anni, sono tre anni che ho un problema alla pancia e allo stomaco, andando avanti il problema si è acutizzato arrivando ad essere da qualche mese per me invalidante. Durante le analisi la gastroscopia ha rivelato un ernia iatale che non mi è andata via con il preptazol preso per quasi 2 anni ma i sintomi si affievoliscono con il... Leggi di più gaviscon nel giro di 6 mesi, oltre a questo ho sangue dall'ano che non sono emorroidi a detta dei dottori ma che ancora nn hanno capito da dove arriva, mi hanno consigliato di fare una colonscopia d'urgenza al momento del sanguinamento perchè a distanza di giorni non hanno trovato nulla, oltre a questo mi hanno trovato un fibroma all'utero, era di 2,5 cm sei mesi fa, ed adesso è di 3 cm. Ho mestruazioni così dolorose da costringermi a letto con borsa d'acqua calda e tachipirina, perchè gli antidolorifici mi aumentano i problemi con l'ernia iatale, in fine il mal di pancia continua in basso a sinistra e diffuso a tutta la pancia, mi hanno detto che potrebbe derivare da un intestino veloce perchè somatizzo il nervoso, in effetti ora la mia vita è diventata una continua scommessa con "oggi starò male?" mi chiedo se davvero non c'è niente che si possa fare perchè ho 32 anni e sono costretta almeno una settimana o due al mese a letto per i sintomi di tutti questi mali, e la cosa è ovviamente spossante anche per il mio lavoro. Fate conto che ho eliminato tutti i cibi piccanti e speziati, caffè, cioccolato e pomodoro formaggi stagionati ecc... ho il letto rialzato per l'ernia e 2 colonscopie fatte hanno rivelato 1 nulla e l'altra una flogrosi cronica. Non sono ciliaca e la ves è solo leggermente sopra la soglia come i globuli bianchi. Sono portatrice di anemia mediterranea, e avevo folati bassi per cui prendo i folati da 20 giorni e monociti un pò sballati. Ho pancia e stomaco sempre molto gonfi e aumenta col ciclo che è molto abbondante. Ho bisogno di espellere aria, ho anche diarrea da due anni quasi tutti i giorni. Mi sento spesso enormemente stanca. Mi sapete indirizzare per eliminare almeno qualcuno di questi sintomi? Il mio dubbio è che si tratti di endometriosi per la dismenorrea. Per ora la ginecologa mi ha prescritto la pillola, rimandando le analisi a dopo questa prova, mi ha detto di provare a vedere se i dolori diminuiscono, il mio dubbio è visto che non ho ancora avuto figli, non diagnosticando la malattia nel caso l'avessi non si rischia l'infertilità? Grazie mille per l'aiuto.