Buon giorno sono un uomo di 29 anni. Dopo 4 mesi di rapporti liberi con mia moglie(anche se in 1 mese , putroppo per via del lavoro abbiamo max 10 rapporti) per scuprolo mio personale decido di fare un esame del liquido seminale;questi i risultati: Volume 4.90ml, temperat.37 gradi, liquefazione completa, viscosità regolare,aspetto proprio, Ph 8.10,... Leggi di più astinenza 4 giorni, aggregazioni rare, agglutinazioni assenti,elementi cellulari normali,leucociti 800.000,concentrazione 49.77 milioni,concentrazione totale 243.87M/campione,progressivo 26.97%,mobili 47.50%,morfologia normale 8%,morfologia anormale 92%, cellule rotonde 0.96 milioni/ML. Incuriosito e capendo(nella mia ignoranza) che il risultato non sia eccezionale, mi rivolgo ad uno specialista della mia zona che mi prescrive esami ed ecografia dei testicoli;questi i risultati: FSH 0.94 rif.1.7-12;LH 2.94 rif.1.1-7;Prolattina 18.43 rif. 5-35; Testosterone 7.17 rif. 2.27-10.30; FT3 4.81 rif.4-8.3; FT4 12.26 rif. 10.6-19.4; TSH (Tireotropina) 1.95 rif. 0.25 -5. Ecografia ai testicoli: L’esame ecotomografico mostra testicoli bilateralmente in sede,di dimensione nei limiti, normoecogeni rispetto agli standards biologici di riferimento, ad ecostruttura omogenea,privi di evidenti lesioni focali. Normali le teste degli epidiimi. Congesto e disomogeneo appare il funicolo di sinistra (epididimite?). Non ispessiti gli emiscroti. A destra si segnale un lieve aumento della quota liquida;a sinistra non quote liquide patologiche. A destra non ectasici i vasi del plesso pampiniforme;a sinistra si segnale un lieve ectasia di tali vasi,in assenza comunque di reflusso alla valutazione in color-Doppler. Detto ciò ritorno dallo specialista produco gli esami e mi dice di stare tranquillo. Non vi sono particolari infiammazioni e nn serve una cura infiammatorio ma soltanto una cura di integratori per migliorare lo sperma. Pertanto mi prescrive rigentex 400 per 3 mesi e mi consoglia di cercare di avere più rapporti con mia moglie che possibilmente nel giro di un paio di mesi potrebbe succedere qualcosa di bello. Un po’ fiducioso ma nello stesso tempo sconfortato scrivo per sapere un parere di un medico diverso. Nell’attesa di una risposta porgo i miei saluti. P.s. dimeticavo di dire che da un po’ di tempo ho qualche lieve fastidio alla parte pelvica sinistra, tipo mi viene spesso di grattarmi come se avessi prurito tra il testicolo , l’inguine e il pene pur non presentando segni particolari di arrossamenti o quant’altro. Grazie