16-09-2016

Spotting continuo e ciclo sballato

Buongiorno, premesso che sto affrontando un periodo molto difficile della mia vita, ho perso mia madre all'improvviso qualche mese fa, da allora ho problemi di ansia e insonnia, il mio ciclo negli ultimi mesi sembra essersi sballato. Ho 33 anni, prima il mio ciclo era di 30/32gg, adesso negli ultimi mesi è arrivato a 35/40gg. Inoltre a fine luglio mi sono sottoposta ad un intervento per estrazione di denti del giudizio (con anestesia cosciente endovenosa + ciclo antibiotici), una settimana dopo ho iniziato ad avere perdite scure per circa 6 giorni (perdite soltanto nel momento in cui andavo in bagno, o poco più) e le mestruazioni erano terminate da 7 giorni.
Il nuovo ciclo è tornato il 3 settembre (quindi dopo 39gg), adesso da un paio di giorni ho di nuovo spotting rosa/marroncino, un paio di volte al giorno. Ieri ho fatto l'ecografia transvaginale, la ginecologa ha detto che sembra tutto ok ma preferisce rifarla subito dopo la fine del prossimo ciclo, insieme al pap-test. L'ultimo pap-test risale a febbraio '15 ed era tutto negativo. Volevo chiedervi come mai la richiesta di una nuova eco subito dopo la fine del ciclo? Cosa si vedrebbe di differente? Ieri la dottoressa ha anche detto che secondo lei ho già ovulato. Ho molta paura, purtroppo leggendo su internet ho letto che queste perdite sono il sintomo principale del tumore all'utero, e che questo tipo di tumore dall'ecografia non si vedrebbe. Può essere altro? Tutto questo purtroppo fa solo che aumentare la mia ansia, è un circolo vizioso. Vi ringrazio fin da ora per il tempo che vorrete dedicarmi.
Risposta di:
Dr. Cesare GentiliDottore Premium
Ginecologo, Specialista in Anatomia patologica e Oncologia
Risposta
La periodicità del ciclo può essere influenzata da fattori di tipo emotivo ambientale quali stress, cambiamenti climatici, viaggi. In persone particolarmente sensibili questi "disturbi" possono essere più frequenti e creare senso di disagio e preoccupazione. Tenga però presente che sono da considerare vere irregolarità mestruali periodi di amenorrea sopra tre mesi che si ripetono nel tempo, i fenomeni da lei riferiti sono transitori spesso transitori e legati a situazioni contingenti.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile