salve sono un ragazzo di 29 anni. Da circa 2 anni soffro di sintomi di batticuore o mancanza di respiro. Dopo diversi accertamenti uno specialista in Gastrointerologia mi ha diagniosticato un ernia iatale.Mi sono fissato che tutti questi sintomi sono provocati da un problema cardiaco. Ho fatto tutti gli accertamenti,test di sforzo ok,elettrocardiogramma ok, l'unica cosa che mi hanno riscontrato e stato una lieve dilatazione dell'aorta nel tratto ascendente mm.42 ed un lieve rigurgito mitrale. Il cardiologo mi ha detto chr essendo alto un mt. 1,90 el 90 kg. di altezza può essere normale la dimensione dell'aorta. Soltanto che sono consapevole di essermi "fissato di avere un problema cardiaco" quando ho lo stomaco vuoto mi sento il cuore in gola, e un certo dolore al petto. Dopo avere mangiato questo dolore scompare. Vivo una vita abbastanza intensa faccio molta attività fisica e sotto sforzo il problema passa. Dopo i vari acceramenti i medici lo considerano un problema psicologico,"consideri che ho avuto la frattura al dente dell'epistrofeo che sporge nel lume del midollo,dell'atlante e della vertebra c1 c2 c4 c7 e schiacciamento della d6-d7-d8" a causa di un incidente in moto.Quest'ultimo problema coincide con lo stomaco? cosa consiglia di fare? sono già in cura per lo stomaco,le ricordo che il problema non si presenta sempre solo in alcuni giorni.Grazie per la Vs. collaborazione