Buonasera, le chiedo un parere in merito al caso di mio padre ( anni 70).A causa di una cardiopatia causata da problemi reumatici avuti da bimbo, ha dovuto sottoporsi alla sostituzione della valvola aortica nel 2008 (valvola biologica). A partire da febbraio di quest'anno ha avuto tre endocarditi batteriche, per l'ultima è appena stato ricoverato... Leggi di più ed è in terapia. Negli accertamenti fatti ( a marzo)poi gli è stato riscontrato un HCC ( 2,5 cm ca.) che è stato bruciato con la termoablazione percutanea (metà settembre).Ora i medici dicono che sarebbe opportuna la sostituzione della valvola, ma sono preoccupati per l' hcc, hanno paura che se ci fossero ancora cellule tumorali (l'ultima tac con mezzo di contrasto è negativa) nel fegato, possano diffondersi nell'organismo a causa del circolo extracorporeo.Le chiedo quindi come, secondo lei, potremmo muoverci e se esiste una tecnica che ci farebbe evitare il circolo extracorporeo, e nel caso, quali sono i centri di eccellenza in tali metodiche; infine chiedo quale valvola sarebbe opportuno reimpiantare.La ringrazioBuona serata