21-05-2018

Terapia antiipertensiva

Vorrei sapere se il problema che accuso ormai da 3 mesi è da ascrivere all'uso della terapia con Reaptan 5/5. Il mio cardiologo dice di no.

Sensazione di bruciore su tutto il cuoio capelluto unito a prurito . Bollicine rosse sulle tempie e all'attaccatura dei capelli sulla fronte. Non passa con idrocortisone. E' un anno che assumo >Reaptan e prima non accusavo nessun disturbo. Ho avuto 5 mesi fa una pediculosi e ho usato diversi prodotti per combatterla. Ultimo il Milice che ho usato impropriamente non rispettando i tempi di posa ( 2 ore e più in testa) e fatto applicazione solo 3 gg dopo a prima. Da allora sono iniziati i problemi ed ora non so se dipendono dalla pillola della pressione o ppure ho una dermatite da contatto. Il problema è che nonostante le cure del dermatologo non vedo risultati e la mia cute è sempre urente.

Continuo senza problemi la cura con Reaptan ? Grazie per la risposta

Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

E' molto complesso darle una risposta.

In linea di massima una forma di intolleranza ad un prodotto farmaceutico interessa tutto il corpo, ma raramente è pur vero che ci siano altre realtà. Ritengo, dopo aver avuto un'esperienza con un dermatologo senza successo, che sarebbe opportuno sospendere il prodotto per l'ipertensione e vedere cosa succede. Non metta ovviamente più pomate. Il concetto è quello di azzerare la situazione per pochi giorni e poi si vede e si decide.

Un saluto prof. Claudio Di Veroli

TAG: Adulti | Apparato circolatorio | Cuore | Effetti Collaterali | Farmacologia | Ipertensione | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie della circolazione | Pelle | Terapie