Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

01-02-2013

terapia con EBPM e contemporanea terapia con progesterone

sono una donna di 45 anni non ho mai avuto problemi di circolazionel. mi e stata diagnosticata tvp alle vene gemellare polpaccio destro.sto facendo punturine in pancia seledie 0,6 da 10 giorni e porto di giorno la calza antitrombotica.ho paura che facendo queste punture al arrivo del ciclo mestruale il ciclu diventa troppo fluido e ho paura di emmoraggia.anno scorso sono stata molta anemica ma con una cura del ferro sono stata bene, e la mia ginecologa mi ha datto una cura con progesteron per volume aumentato del utero. la trombosi magari e arrivata da questo motivo che ho preso progesteron esatamente prometrium 100.per favore dottore mi dica se le punturine di anticoagulante possono portare a emmoraggia??grazie.
Risposta di:
Dr. Claudio Rosco
Specialista in Anestesia e rianimazione
Risposta

Gentile Signora, prima cosa stia tranquilla . Secondo le punturine con Eparina a Basso Peso Molecolare no fanno venire emorragie. Terzo la terapia con progesterone da sola in un soggetto sano non fa venire trombosi venose profonde ma se lei è portarice di varici e/o  se ha una condizione di trombofilia geneticamente trasmessa ( fattore II, fattore V, omocisteinemia, Anticorpi antifosfolipidi etc ...) e/o se è fumatrice o se ha una combinazione di più di una di queste condizioni, allora la trombosi si può verificare in presenza di condizioni funzionali emodinamiche favorenti. Faccia l'eparina , porti la calza, non abbia paura di metrorragie, continui a curare la sua anemia e se il suo medico lo ritiene opportuno faccia i test per la trombofilia..

Cordiali saluti

TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!