Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17-07-2012

terapia farmacologica vs fitoterapia

Buongiorno,sono un uomo di 41 anni, a causa di alopecia androgenetica con perdita dei capelli nella parte frontale e del capo, sto provando da qualche giorno un composto consigliatomi dalla farmacia a base di Serenoa Repens. Conosco le attuali terapie consigliate per la AGA, e cioè finasteride e minoxidil, ma vorrei evitare la assunzione di farmaci a lungo termine visto che tralaltro assumo da qualche mese un SSRI per ansia. Sò che esistono versioni contrastanti circa il reale beneficio della Serenoa Repens per AGA, quale è la vostra opinione?? Grazie!!
Risposta di:
Dr.ssa Ekaterina Bilchugova Luciani
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina estetica
Risposta

Gentile Utente!

La terapia "golden standard" della Alopecia Androgenetica con approccio farmacologico e' considerata sicura anche nel lungo periodo.

I casi di effetti collaterali (che si verificano in genere nell'arco della prima settimana della terapia) sono piuttosto rari e riversibili al momento della sospensione del farmaco. Per quanto riguarda la fitoterapia (Serenoa repens) dovrebbe essere considerata la concentrazione del principio attivo. l' integratore piu' con la massima concentrazione  sara' sempre meno eficacce rispetto al farmaco.

Ovviamente la terapia dell'alopecia androgenetica dovrebbe essere seguita dallo specialista, non escludendendo l'uso delle due  soluzioni terapeutiche che dipendono dal caso a caso.

cordiali saluti

 

TAG: Capelli e peli | Dermatologia e venereologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!