Il problema è iniziato una settimana fa con un leggerissimo raffreddore e una spiacevole sensazione di prurito in gola, come se qualcuno mi solleticasse con una piuma.Nel giro di qualche giorno il "prurito" è andato via ma allo stesso tempo ho cominciato ad avere una fastidiosa tosse che non accenna a diminuire. Non mi sento costipato, né sono giù... Leggi di più di voce o altro, ma ho il bisogno costante di "schiarire la voce" e di tanto in tanto riesco a sputare del muco che di solito non è nulla di che, misto a saliva più che altro. Solo un paio di volte ho tirato su con più vigore e ho espettorato un po' di catarro verde.Immagino sia questo ristagno di catarro a provocare la tosse. Inoltre, non so se sia una mia suggestione, ma ho l'impressione che quando mi metto a letto come anche la mattina appena alzato, il problema sia più evidente.p.s.Magari non c'entra nulla ma ho notato che da quando ho questa tosse al mattino appena sveglio non mi capita più di avere l'amaro in bocca come mi succedeva alle volte.