01-03-2006

Trasformazione

TAC ADDOME SUPERIORE CON CONTRASTO. L'ESAME E' STATO CONDOTTO CON SCANSIONI ASSIALI DELLO SPESSORE DI 10mm, PRIMA E DOPO INTRODUZIONE DI m.d.c. NON IONICO e.v. PREVIA OPACIZZAZIONE PER OS DELLE ANSE INTESTINALI. fegato morfovumetricamente nei limiti a margine regoli. A carico del 8 segmento e del 2 segmento epatico si apprezza due formazioni rotondeggianti ipodense nelle scansioni basali ed enhancemente periferico nelle scansioni di m.d.c. con evidente formazione papillare aggettate verso il centro della lesione. Le lesioni sono riferibili ad angiomi epatici. Vie biliari intra ed extra epatiche non dilatate. Non si apprezzano alterazioni densitometriche di tipo espansivo a carico dei surreni. Normali la Milza, i surreni ed il Pancreas. Reni in sede senza ostacolo al deflusso pielo-ureterale. Non si osservano tumefazioni di significato adenopatico in sede lombo-aortica sed iliaca. 1) Con il passare degli anni può l'Angioma epatico degenerare? 2) Se in questo caso necessita di intervento chirurgico?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non è probabile una trasformazione tumorale maligna dell’angioma epatico col passar degli anni. In caso di aumento di dimensioni dell’angioma, si può prendere in considerazione l’intervento chirurgico.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!