Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Trasmissione di malattie a causa di carne cruda

Salve dottori avrei un paio di domande; la prima riguarda in particolare la carne: è sempre consigliata la cottura per eliminare qualsiasi rischio di infezione da virus/batteri? oppure sul mercato I controlli garantiscono anche un consumo a crudo?
La seconda: le malattie a trasmissioni sessuali dell'uomo, si trovano anche negli animali tipo bovini e suini? Vorrei chiedere un parere su 2 esempi: se mangio carne cruda "al sangue" potrei prendermi hiv o simili? se mangio carne cruda "al sangue" e subito dopo, senza lavarmi i denti quindi magari con residui di carne, pratico un rapporto orale non protetto, nel caso che chi lo abbia qualche piccola lesione della pelle in quella zona, potrei trasmettere hiv o qualsiasi altra cosa? Immagino che sulla carne cotta il problema non si ponga giusto?
Grazie mille buon lavoro

Risposta del medico

Bisogna differenziare la contaminazione batterica da cattiva macellazione o da contaminazio (Salmonella, Campylobacter) dalla virale (meno diffusa) e da quella dovuta a parassiti (presenti direttamente nel tessuto muscolare) come il toxoplasma, la tenia, la trichinella l’ascaride, gli ossiuri, ma anche sopraggiunti nella carne macellata in un secondo momento come per l'ameba e la giardia). Relativamente alla seconda domanda mi viene in mente la trasmissione sessuale dell brucellosi e la trasmissione di miceti.

Risposto il: 03 Luglio 2017
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali