07-06-2017

Trasmissione Epatite A

Salve, sono un ragazzo di 30 anni che nella prima settimana di Febbraio è stato ricoverato per infezione da epatite A. I valori relativi al fegato (ALT, AST, GAMMA GT, etc) sono tornati nella norma a metà Marzo e contestualmente i risultati per la ricerca di anticorpi sono stati i seguenti: HAV Ab >60 ; HAV Igm POSITIVO. Sono normali o devo preoccuparmi?
Inoltre, viste le prescrizioni e la paura avevo interrotto l'attività sessuale con il mio partner fino all'inizio di Maggio, secondo voi ci sono rischi di trasmissione dopo 3 mesi dall'insorgere dell'infezione? Grazie per la vostra attenzione, penso sia un argomento taboo, ma necessario da affrontare visto il propagarsi di questa infezione tra MSM.

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

Penso che lei sia guarito e non credo che avrebbe potuto rischiare relativamente all'attività sessuale, trattandosi di virus a trasmissione fecale orale.

TAG: Biochimica clinica | Epatologia | Esami | Fegato | Gastroenterologia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Patologia clinica | Sessualità | Virus