Buonasera dottore, sono Velino, ho 35 anni,vorrei un vostro aiuto. 2 mesi fa mi accorsi di trovare nello sperma dei grumi, poi lo sperma usciva a quantitá ridotte e quando stavo con la mia ragazza dopo un pó mi rendevo conto che il mio pene perdeva di rigidità, così feci la spermiocultura con esito e.coli e staffilococco fecalis, l' urologo mi riscontrò anche prostatite subacuta con cura di 2 mesi di ipertrofan e fermenti, per i batteri mi diede bassato, passato un mesetto rifeci l' esame e questa volta si era aggiunto gardenella, ancora l' urologo mi prescrisse ciproxin 1000 e 3gg fa rifeci ancora una volte l' esame ed a questi 3 si é aggiunto staffilococco aurea, provo a chiamare l' urologo ma nn risponde sarà in ferie, purtroppo mi rendo conto che le sue cure nn sono affatto efficaci ed inappropiate, ora le chiedo come potrei risolvere il problema? Grazie mille.