Buongiorno,Mi é stata diagnosticata una prostatite acuta dovuta ad una scarsa flora di batteri gram +.Mycoplasma e ureaplasma negativi.Ecografia di sistema urinario e prostata risulta nei valori normali a parte una calcificazione consistente nel centro della prostata.Prima della spermicultura l'esame delle ultime urine non aveva dato la presenza di... Leggi di più batteri.Mi é stato somministrato ciprofloxacina da 500gr ogni12ore per tre settimane.Mi é stato riferito che tale patologia sia rara e che molto probabilmente dovuta ad una infezione delle urine passata, dove i batteri dall'uretra sono riusciti a raggiungere la prostata, oppure a causa di una contaminazione intestinale.E' vero? Come me la posso esser presa? Il punto é che dopo quasi due settimane di antibiotici il fastidio al basso ventre é scomparso, la minzione va bene, ma ho un costante bruciore alla punta del pene che mi accompagna tutto il giorno e si fa sentire sopratutto durante la notte.E' normale che senta fastidio anche dopo questo periodo? Posso tornare dl mio medico per una nuova spermicultura anche se sotto trattamento, o subito dopo, visto che ho dolore?Faccio bene a masturbarmi per tener puliti i testicoli?E' vero che prima della spermicultura bisogna osservare tre giorni di astinenza?Scusate per la lunghezza della mia richiesta ma sono davvero preoccupato.Vi ringrazio in anticipo per la risposta.