SALVE,SONO UNA DONNA DI 30 ANNI, E NEGLI ULTIMI 3 HO AVUTO VARI EPISODI DI INFEZIONI VAGINALI TRA CUI CANDIDA ED E. COLI.UN PAIO DI SETTIMANE FA AVEVO CISTITE E NEI GIORNI IN CUI LA CISTITE ERA PIU' FORTE AVEVO ANCHE PRURITO VAGINALE COSI' HO FATTO UN TAMPONE VAGINALE DAL QUALE RISULTA PH 5.6, LATTOBACILLI SCARSI E DISCRETO SVILUPPO DI STAFILOCOCCO... Leggi di più EPIDERMIDIS. POICHE' NON SONO PARTICOLARMENTE INCLINE ALL'ASSUNZIONE DI ANTIBIOTICI, LA CISTITE L'HO CURATA CON GLI INTEGRATORI BASE DI MIRTILLO E NON HO FASTIDI DA DIVERSI GIORNI. ANCHE IL PRURITO VAGINALE E' PASSATO. NON SO SE IN PARTE ABBIA CONTRIBUITO IL FATTO CHE HO MANGIATO ANCHE PARECCHIO AGLIO CHE HA PROPRIETA' ANTIBATTERICHE.ORA IO LE CHIEDO E' PROPRIO NECESSARO CHE FACCIA UNA CURA ANTIBIOTICA ANCHE SE I FASTIDI NON LI HO PIU'? LA MIA PAURA E' CHE PER CURARE UNA COSA COSI' POI ALTERO ULTERIORMENTE LE MIE DIFESE IMMUNITARIE E MI VIENE FUORI QUALCOS'ALTRO DI PEGGIO. IO PENSAVO DI PRENDERE FERMENTI LATTICI E DI CONTINUARE (LO STO FACENDO DA 4 GIORNI) AD INTRODURRE IN VAGINA NORMOGIN CHE SONO LATTOBACILLI. GRAZIE PER L'AIUTOCORDIALI SALUTI