07-05-2002

Valori delle alfafetoproteine

Mio padre ha 70 e un Epatite C da diversi anni, da 4 mesi ha le alfafetoproteine molto alte, dalle eco e dalla TAC non hanno trovato tumori ma gli verrà fatta una Biopsia al fegato, in quanto l'epatologo che lo ha in cura crede vi possano essere delle cellule tumorali in circolo. La mie domande sono due:
1) In che misura le alfafetoproteine possono indicare esistenza di tumori o formazione in atto di tumori?
2) quale è il medico o centro più importante a cui rivolgersi in sardegna ed in toscana?

Ringraziandovi per l'attenzione e per il servizio "informativo" da voi messo a disposizione
Vi invio cordiali saluti

Simonetta Sotgiu


Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Molto dipende dai valori dell'alfafetoproteina che lei non ci ha dato. In
ogni caso un dato superiore a 500, in presenza di una lesione visibile con
metodi radiologici è fortemente indicativo di epatocarcinoma. Tuttavia nel
suo caso, le indagini radiologiche sono negative. Va quindi esplorato non
solo il fegato, ma anche il testicolo che rappresenta un'altra possibilità
di aumento dell'alfafetoproteina
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!