16-05-2017

Valori indicativi per il diabete

Buon pomeriggio, giorni fa avevo scritto per esporre un problema che mi causava un po' di disagio riguardo la glicemia (una mattina per caso l'avevo misurata col glucometro ed era a 114 - il giorno prima, di Pasqua, avevo esagerato) e, vista l'ansia infinita ho deciso di fare le analisi del sangue ed i valori fortunatemente erano perfetti, tranne l'azotemia che era un po' più alta del normale, ma la dottoressa mi ha detto che probabile dipende dall'alimentazione.

Vorrei solo sapere se, qualora i risultati fossero perfetti, si possa definitivamente escludere la presenza di malattie quali diabete o tutto il resto? Vi riporto in sintesi i risultati delle analisi: - glicemia 82 - colesterolo totale 168 - azotemia 50 - uricemia 6.1 - creatininemia 1.0 - colesterolo hdl 59 - colesterolo ldl 98 - trigliceridi 54 - bilirubina totale 1.3 - ast 34 - alt 36 - gamma gt 20 - fosfatasi alacalina 47 - amilasi 66 - lipasi 60 - proteine totali 7.7 - sideremia 138 - sodio 143 - potassio 4.7 - calcio 9.8
Che ne pensate? Grazie mille.

Risposta di:
Dr.ssa Ilaria GiordaniDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Endocrinologia e malattie del metabolismo
Risposta

La glicemia su sangue capillare non è attendibile per la diagnosi di diabete né veritiera. La sua glicemia venosa è nella norma. Per escludere il diabete potrebbe fare una curva da carico con 75 gr di glucosio e prelievi per glicemia a 0 e 120' minuti, insieme a prelievo per HbA1c, anche se dal valore di glicemia a digiuno sembrerebbe improbabile.

TAG: Biochimica clinica | Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Medicina generale | Patologia clinica | Valori normali
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!