Salve Alcuni anni fa (trè) il medico di cura di mia nonna nella relazione delle patologie invalidanti occorrente per la richiesta di accompagnatoria inseri' anche la demenza senile con lo scopo di aiutare la nonna ad ottenere appunto l'invalidita.Volevo sapere se tale dichiarazione puo essere invalidante ai fini della capacita di intendere e volere.Premetto che la nonna non ha fatto nessuna visita specialisticaper accertare tale patologia, non ha mai preso farmaci per questa patologia, e secondo il modesto avviso di chi la conosce non ha sintomi che possano far pensare abbia questo tipo di problema.La nonna ha novanta annigrazie anticipatamente .