Buonasera, Avrei bisogno di un consulto. Mia madre ha subito ormai 40 anni fa la sostituzione della valvola aortica con una meccanica. Tutto bene fino a due anni fa quando dopo alcuni episodi febbrili ha avuto un TIA, in ospedale hanno individuato una vegetazione di 5mm vicina alla valvola meccanica, che probabilmente è stata la causa del TIA.... Leggi di più Durante tutto il ricovero (15gg) non ha mai presentato febbre, anche se nei mesi precedenti (autunno 2016) ha avuto due episodi febbrili curati con cefix per 5/6 gg. Le emocolture fatte in ospedale durante il ricovero sono risultate negative e hanno escluso un'endocardite, però l’hanno tratta per una settimana, 4 volte algiorno, con una terapia antibiotica e quindi, dopo questa settimana in terapia antibiotica, l’hanno dimessa il 20 febbraio, senza stabilire cause, soluzioni e terapie per questa vegetazione.Dopo un mese dalle dimissioni ha rifatto l’ecografia transesofagea e si è rilevato che la vegetazione si è ridotta di unmm.La mia domanda è, dato che ha anche una calcificazione della aorta nella zona subito adiacente al cuore, potrebbe essere operata, per un'eventuale asportazione della vegetazione o sostituzione della valvola, nel caso si rendesse necessario?Oppure sarebbe utile fare annualmente trattamenti antibiotici?Ho un secondo quesito Ultimamente ha avuto episodi di febbre e dolori articolari reumatici. Ha iniziato oggi con l'antibiotico perché oggi ha manifestato la febbre. Potrebbe essere tutto connesso a una recidiva di endocardite/febbri reumatiche. Sarei davvero felice se poteste rispondere ai miei quesiti. Mia madre ha effettuato da meno di 15 gg la consueta visita cardiologica di controllo semestrale che non ha evidenziato cambiamenti rispetto alla precedente. Stabile, con un lieve leak a livello 2 da ormai diversi anni. Grazie davvero per una vostra eventuale risposta