24-01-2006

Vorrei sapere se un paziente affetto da

VORREI SAPERE SE UN PAZIENTE AFFETTO DA Epatocarcinoma CON DUE NODULI DI DIMENSIONI OGNUNO DI CM 4 IL PRIMO E DI CM 2 IL SECONDO PUO' ACCUSARE DOLORI LOMBO SACRALI TALI DA POTERLI ERRONEANENTE ASSOCIARE A PATOLOGIE COME Lombosciatalgia O SIMILI? SE LA RISPOSTA E SI VORREI SAPERE A QUALE PROCESSO DEGENERATIVO DELLA Patologia E' ASSOCIATO, QUALI SONO LE CAUSE CHE LO INDUCONO, OLTRE A QUELLE GIA' NOTE LEGATE ALLA PATOLOGIA STESSA, PARLO DI FORME DEGENERATIVE CONSAPEVOLE DEL FATTO CHE LA MALATTIA GIA' PRESENTA UN ELEMENTO DI PER SE' VALIDO DI PREOCCUPAZIONE E DI APPROFONDIMENTI DIAGNOSTICI IN CENTRI OSPEDALIERI SPECIALIZZATI NEL TRATTAMENTO DI QUESTE PATOLOGIE, APPROFONDIMENTI CHE SONO IN CORSO TRATTANDOSI DI PAZIENTE IN ATTESA DI ESSERE SOTTOPOSTO A TRATTAMENTO DI CHEMIO EMBOLIZZAZIONE PRESSO IL II° POLICLINICO DI NAPOLI E NELL'ATTESA HA AVVERTITO LA COMPARSA DEI SUDDETTI SINTOMI .
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
La sintomatologia dolorosa in caso di epatocarcinoma può essere piuttosto vaga ed anche somigliare ad una lombosciatalgia, in quanto il dolore viscerale si trasmette attraverso vie nervos poco specifiche e precise (sistema protopatico). Comunque è buona norma prudenziale che si sottoponga anche ad un esame Rx del rachide in toto per verificare le condizioni della colonna vertebrale.