Trattamento effettuato dopo intervento chirurgico per tumore maligno considerato radicale allo scopo di distruggere le eventuali micrometastasi presenti nell'organismo e di aumentare quindi la percentuale di guarigione.