Catena beta della gonadotropina corionica. In oncologia viene utilizzata come oncomarker, si osservano livelli elevati nei pazienti con coriocarcinoma, mola vescicolare e tumori germinali del testicolo e dell'ovaio.