Tecnica che si avvale del defibrillatore che, attraverso l'erogazione di una scarica elettrica particolare per forma d'onda e intensità, consente di interrompere un'aritmia potenzialmente letale per ripristinare il regolare ritmo sinusale. Viene utilizzata anche nei casi di arresto cardiaco in cui il cuore ha cessato di battere, allo scopo di rianimare il paziente.