Condizione clinica caratterizzata dalla presenza di più alterazioni metaboliche (come, ad esempio, l'obesità, l'intolleranza glucidica o l'ipertensione arteriosa) ognuna delle quali rappresenta in sé un fattore di rischio cardiovascolare.