Sistema di conduzione del cuore

Il cuore è un muscolo che pompa continuamente sangue in tutto il corpo. Quello che chiamiamo comunemente battito del cuore è in realtà una contrazione ritmica delle quattro cavità che formano il cuore. Ogni battito è stimolato da un segnale elettrico che viaggia attraverso specifiche vie nervose nel cuore. Questi segnali possono essere osservati e registrati da un elettrocardiogramma, o ECG.I segnali elettrici del cuore iniziano nel nodo seno-atriale, o nodo S-A, presente sulla cavità destra superiore, o atrio. Poi, il segnale attraversa l'atrio destro e l'atrio sinistro, causandone le contrazioni, che spingono il sangue all'interno delle due cavità inferiori, i ventricoli.Il segnale elettrico continua nei ventricoli attraverso la via del nodo atrio-ventricolare, o nodo A-V e poi nel tessuto che separa i due ventricoli, chiamato fascio di His. Il segnale scende nella branca destra e nella branca sinistra, presenti nei ventricoli. Quando il segnale raggiunge le branche, stimola i ventricoli a contrarsi e a pompare sangue nei polmoni e a tutto il corpo, completando il ciclo del battito cardiaco.Il sistema di conduzione funziona come un pacemaker naturale, e mantiene i battiti del cuore a una frequenza normale, compresa tra i 60 e i 100 battiti al minuto. Se l'attività del sistema di conduzione si interrompe per problemi al cuore o per altre malattie, si possono verificare battiti anomali o ritmi irregolari. Quando si verifica tale condizione, può essere compromesso il flusso di sangue al cervello e ad altre parti del corpo.