Sesso o denaro: cosa rende più felici?

sesso o denaro cosa rende piu felici
MFL MFL

Avere un’appagante e ricca vita sessuale può influire sul grado di felicità di un individuo? E quanto incidono, invece, il reddito e il benessere economico?

Numerosi sono gli studi che negli anni hanno indagato sul legame tra sesso e ricchezza e i risultati di un recente sondaggio realizzato negli Stati Uniti su un gruppo di uomini miliardari ha evidenziato che il 70% degli intervistati dichiarava di avere una vita sessuale appagante e frizzante, spesso vissuta con più di una partner.

Il fascino che il potere e il denaro esercitano sulle donne sarebbe, dunque, innegabile e addirittura qualche anno fa un gruppo di studiosi dell’Università di Newcastle si spinse più in là concludendo che la frequenza di orgasmi di una donna sarebbe direttamente proporzionale all’aumento del reddito del proprio compagno. La domanda nasce quindi spontanea: il denaro è un afrodisiaco?

Secondo questi studiosi forse sì. Ovviamente il lato oscuro di tutto ciò è dietro l’angolo: il sociologo Justin Lehmiller sostiene che le persone più ricche sono anche le più portate all’egoismo e all’egocentrismo, oltre che all’infedeltà. Perciò attenzione: un partner molto ricco non è necessariamente il miglior investimento a lungo termine che una donna possa fare.

Discorso al contrario per gli uomini, invece: comprare sesso e compagnia non rende felici. Ciò che serve per essere felici è l’amore. E questo non si compra. Si arriva ad un’altra riflessione interessante: può il sesso migliorare la vita lavorativa?

Secondo gli studiosi è molto probabile. Il sesso gratifica e appaga e consente di concentrarsi maggiormente sul lavoro ottenendo risultati migliori.

La spiegazione è anche di natura biologica: il sesso stimola il rilascio di sostanze chimiche del cervello, come Dopamina, ossitocina e vasopressina, ormoni che sono associati con la creatività, il problem-solving, la cooperazione e la fiducia. E ciò accade ancor di più quando oltre al sesso c’è l’amore.

Il punto di vista
Psicologia e Psicoterapia

Ciò che influisce sulla felicità e sul benessere individuale e collettivo è argomento di studio e approfondimento soprattutto negli ultimi anni.

Economisti, statistici e psicologi della salute italiani e del mondo sono impegnati ad indagare l’articolato rapporto che lega l’economia al ben-essere. I risultati via via ottenuti, per la loro consistenza e importanza stanno contribuendo a riscrivere le nostre conoscenze in materia di crescita economica delineando così dei possibili scenari futuri sui quali costruire 'nuove' politiche del benessere.

Già nel ’74 l’economista R. Easterlin evidenziò che nel corso della vita la felicità delle persone dipende molto poco dalla variazione del reddito e della ricchezza. I cosiddetti 'beni materiali' sarebbero cioè in grado di aumentare la felicità personale fino ad un certo punto, oltre il quale l’andamento assumerebbe una direzione paradossalmente contraria.

A riprova di ciò l’evidenza empirica indica in modo indiscutibile che nei paesi ricchi non si sperimentano livelli più alti di felicità e di benessere percepito quanto il mito della ricchezza farebbe invece credere. Tutt’altro discorso se consideriamo invece l’influenza dei 'beni relazionali'. (Gui, 2002).

Una sana relazionali di coppia, parentale, amicale oltre ad avere un'azione diretta nel promuovere benessere soggettivo percepito (PWB) rappresenta una risorsa che ha effetti incredibili sulla salute fisica e mentale, sulla capacità di lavoro e sulla lunghezza della vita. Il rapporto denaro sesso quindi?

Uno studio su 10.000 persone ha dimostrato che gli adolescenti e i ragazzi con livelli di soddisfazione di vita affettiva hanno più probabilità di guadagnare di più nella loro carriera professionale (PNAS). Secondo un’indagine australiana di Queensland , gli uomini sposati guadagnano il 6% in più dei single che fanno lavori simili. Gli economisti David Blachflower e Andrew Oswald ( the University of Warwick England) hanno calcolato che un matrimonio duraturo equivale alla felicità generata da un extra di 100.000 dollari annui.

A conti fatti...

06/06/2015
13/12/2012
TAG: Psicologia | Salute mentale | Organi Sessuali | Sessualità