Roma, 13 mar. (Adnkronos) - Il Policlinico Gemelli lancia una seconda raccolta fondi, espressamente dedicata ad assumere nuovo personale medico ed infermieristico per il Columbus Covid-2 Hospital del Policlinico Gemelli, che sarà uno dei due centri specialistici nel lazio per assistere i pazienti affetti da Covid-19.
Un’operazione innovativa e connessa a una situazione eccezionale come la pandemia in atto.
Il Policlinico Gemelli ha accettato una sfida incredibile: su richiesta della Regione, ha deciso di trasformare in meno di due settimane il Presidio Columbus in un Centro con 80-100 posti letto di degenza e 59 posti letto di terapia intensiva, interamente dedicato ad accogliere e trattare pazienti con Coronavirus Covid-19 mettendo a disposizione posti letto singoli (specialità infettivologia, pneumologia, geriatria e medicina interna) e posti letto di terapia intensiva.
La raccolta fondi è attiva sulla piattaforma Fondazione Italia per il dono onlus e raggiungibile all’indirizzo:
“Faremo tutto quanto ci è possibile per assicurare ai pazienti affetti da Covid-19 le migliori cure – dichiara il dottor Daniele Piacentini, direttore risorse umane del Policlinico Gemelli – e alle nostre risorse più preziose, gli operatori sanitari, il massimo della sicurezza possibile.”
“E’ un’operazione sicuramente eccezionale nelle quantità e nei tempi, d’altra parte stiamo vivendo un’esperienza che costringe a mettere in campo soluzioni fuori dall’ordinario – conclude Piacentini – ma con l’aiuto di tutti ce la possiamo fare e ce la faremo, ci serve però il sostegno concreto di ogni cittadino per non far sentire solo il personale sanitario in questa battaglia e assicurare ogni giorno, per tutto il tempo che servirà, che possano disporre delle attrezzature e dei presidi necessari per lavorare in sicurezza e con qualità”.