Roma, 24 lug. (AdnKronos Salute) - Sensibilizzare le donne sull'importanza dell'allattamento al seno, sulla naturalezza del gesto, divulgando il messaggio che ogni mamma deve sentirsi libera di allattare anche in pubblico o nei luoghi di lavoro, 'sempre e ovunque', come recita lo spot. E' l'obiettivo della nuova campagna del ministero della Salute, per la quale è stato realizzato uno spot televisivo e uno spot radiofonico da 30 secondi che saranno veicolati sulle reti Rai negli spazi riservati gratuitamente dalla Presidenza del Consiglio. Lo spot televisivo andrà anche sulle reti Mediaset (Canale 5, Italia 1).
"È naturale!", dunque, è lo slogan della campagna. Lo spot è stato realizzato in una chiave ironica: diventa chiaro, immediato e 'naturale' il concetto dell’importanza del latte materno per la salute del bambino, come 'naturale' appare il gesto dell’allattamento in un luogo pubblico. Quest'ultimo aspetto è messo in evidenza proprio dal far apparire banali e anacronistiche le considerazioni che possono essere rivolte alle mamme che allattano in un luogo pubblico. I testimonial scelti sono i due famosi comici Nuzzo&DiBiase.
Il ministero della Salute promuove l'allattamento materno, sia per la crescita sana del bambino, grazie alle sue proprietà nutrizionali, sia per la salute delle mamme, poiché riduce, ad esempio, il rischio di emorragie post partum, di osteoporosi dopo la menopausa e il rischio di sviluppare il cancro del seno e dell’ovaio. Nonostante tali evidenze, nel nostro Paese l’allattamento al seno riguarda una percentuale ancora non ottimale di neo mamme e una diffusione disomogenea nelle varie Regioni, con una maggiore distribuzione nel Nord-Est.
La campagna si rivolge principalmente alle gestanti, alle neomamme e al personale specializzato che opera nel settore per sostenere al meglio le mamme che chiedono aiuto o consigli utili. E' inoltre indirizzata a tutta la popolazione, affinché venga sensibilizzata sull’importanza di dare alle donne la possibilità di allattare serenamente sempre ed ovunque.
Il messaggio chiave è che allattare è un diritto: diritto di ricevere informazioni ed aiuto, per superare eventuali difficoltà; diritto di allattare in qualsiasi luogo pubblico; diritto ad essere tutelata al rientro al lavoro per conciliare allattamento e attività lavorativa. Allattare è importante per tutta la famiglia, è naturale, è gratuito, è pratico, sempre pronto e alla giusta temperatura, migliora la salute del bambino e della mamma. E' stata anche realizzata una versione dello spot da 15 secondi, più idonea ad essere veicolata sul web. In quest'ultimo caso, lo spot andrà sui principali siti che si occupano della salute materno- infantile (Donna Moderna, Pianeta Donna, NostroFiglio, Pianeta Mamma, e altri).