30/10/2015

Speranze da una nuova molecola contro il cancro alla prostata

speranze da una nuova molecola contro il cancro alla prostata
Health & News
Scritto da:
Health & News

Un nuovo farmaco frena la crescita tumorale 

Un gruppo di ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra ha testato su  49 uomini con Cancro alla prostata un nuovo farmaco che colpisce in modo selettivo le mutazioni genetiche che stanno alla base di alcune forme di Tumore prostatico. Si tratta delle mutazioni BRCA, le stesse che aumentano il rischio di tumore all’ovaio e alla mammella.
La molecola (olaparib) usata già per il trattamento del Cancro alle ovaie, è efficace al punto da riuscire a frenare la crescita tumorale anche dell’88%.
 
Leggi anche:
Cancro alla prostata: ecco come si previene a tavola
Frutta e verdura ogni giorno e tè verde sono alimenti ricchi di un prezioso antiossidante.


I risultati dello studio

I dettagli di questa scoperta sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine: 
  • in 14 dei 16 pazienti portatori delle mutazioni genetiche in oggetto il farmaco si è rivelato efficace
  • l’oliparib ha più che dimezzato i livelli dell'antigene prostatico specifico prodotto dai tumori
  • è emersa una riduzione delle dimensioni dei tumori secondari e delle cellule tumorali della prostata presenti nel sangue
Come ha spiegato lo studioso Joaquin Mateo alla BBC, i pazienti che hanno partecipato al trial hanno avuto una sopravvivenza attesa da 10 ai 12 mesi, e qualcuno anche oltre.

Per approfondire guarda anche: "Il trattamento è sempre necessario per il cancro alla prostata?"
TAG: Urologia | Andrologia | Tumori | Oncologia | Salute maschile
Health & News
Scritto da:
Health & News