17/11/2017

MOVEMEN Run: una corsa contro il tumore alla prostata

movemen run una corsa contro il tumore alla prostata
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

Il 19 novembre arriva “Aviva MOVEMEN Run”, la corsa per sensibilizzare gli uomini su uno dei carcinomi maschili più diffusi, il tumore alla prostata.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di Movember, il mese dedicato alla salute maschile, con la Campagna “MOVEMEN 2017”, sostenuta da LILT e da Aviva per favorire, attraverso attività sportive, la cultura della prevenzione e l’importanza di uno stile di vita sano.

La partenza è prevista per le ore 11:00 (ritrovo ore 10:30) presso i Giardini Indro Montanelli, Porta Venezia Milano – entrata via Palestro. L’itinerario che si snoderà all’interno del parco, è alla portata di tutti – uomini, donne e bambini – e ognuno potrà scegliere, in 40 minuti, di correre a velocità differenti o optare per una camminata.

Per tutti i partecipanti è previsto un pacco gara con gadget e t-shirt tecnica. È possibile iscriversi alla corsa con una donazione a partire da 10€ collegandosi al sito avivamovemenrun, presso la sede LILT Milano di via Amadeo, oppure la mattina stessa della corsa.

I fondi raccolti finanzieranno seminari dedicati al tema della prevenzione e visite urologiche gratuite presso gli ambulatori della LILT di Milano e provincia che verranno erogate durante il mese di novembre 2017.

Leggi anche:
L'iniziativa Movember lancia un invito a tutti gli uomini: farsi crescere i baffi per favorire la diagnosi precoce delle malattie tumorali maschili.

Contro il cancro alla Prostata la diagnosi precoce aumenta l'indice di sopravvivenza

“L’iniziativa nasce da un impegno che Aviva e LILT hanno in comune: l’educazione alla prevenzione e alla promozione di uno stile di vita salutare" spiega Arianna Destro, Chief Customer Officer di Aviva. "Assicurare il proprio futuro significa anche prevenire; fare tutto ciò che è necessario per garantirsi tranquillità, sicurezza e l’accesso alle migliori condizioni di tutela della salute”.

“Il cancro alla prostata è la neoplasia più frequente tra gli uomini"– sottolinea il presidente di LILT Milano, prof. Marco Alloisio – "nel 2016 sono stati registrati 34.400 nuovi casi, quest’anno ne sono attesi 34.800. Significativo è però l'aumento della sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi, passata dall’88,6% del 2016 al 91% del 2017. Questo dimostra che la diagnosi precoce riveste un ruolo fondamentale e rivolgiamo a tutti l’invito a sottoporsi a controlli periodici non solo in presenza di sintomi”.

Per approfondire guarda anche: “Cancro alla prostata”

Leggi anche:
La prostatite è un’infiammazione della prostata, la piccola ghiandola della grandezza di una noce presente nella vescica degli uomini.
TAG: Eventi salute | Oncologia | Prevenzione | Salute maschile | Tumori | Urologia | Organi Sessuali
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche