Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Bevande rinfrescanti da fare in casa

bevande rinfrescanti da fare in casa
Massimo Canorro
Scritto da:
Massimo Canorro
Giornalista & web content editor

La fronte che gronda sudore, i raggi del sole che scaldano dalla finestra, l’afa che invade ogni stanza dell’appartamento. La soluzione è quella di accendere il ventilatore o il condizionatore, ma si può trovare refrigerio (anche) bevendo una bibita fresca, non acquistata al bar o al supermercato ma preparata in casa.

I vantaggi delle bevande rinfrescanti fai da te

Sono due i benefici delle bevande fatte in casa: il primo è che preparandole in prima persona, si sa esattamente cosa ci sarà dentro. Un aspetto di non poco conto, perché in questo modo ci sono meno rischi di zucchero aggiunto e la garanzia di assimilare più vitamine.
Il secondo aspetto, da non trascurare, riguarda i costi: prepararsi una bibita in cucina, oltre a dare molte soddisfazioni (e l’ego ringrazia), aiuta anche a spendere meno.

Leggi anche:
Durante l'estate è importante adottare delle misure preventive per combattere il gran caldo ed evitare rischi per la salute, soprattutto di bambini e anziani.

Le bevande da preparare in casa

Ma quali sono le principali bevande rinfrescanti e naturali? Ecco quelle più sfiziose.

  • Limonata: se il caldo chiama, la limonata fatta in casa risponde. Per prepararla occorrono acqua, limoni e un po’ di zucchero (dosi a piacimento) e il gioco è fatto. È possibile aggiungere un pizzico di menta per rendere la limonata ancora più fresca.
  • Latte di mandorla: è per antonomasia la bevanda dell’estate italiana. Per preparare il latte di mandorla in casa bastano solo mandorle, acqua e agave a piacere per addolcirla. In commercio si trovano anche panetti di pasta di mandorle per velocizzare la procedura.
  • Caffè freddo: la granita al caffè e il caffè shakerato sono due alternative rinfrescanti. Nel primo caso bisogna mescolare il caffè freddo con un dolcificante e riporlo in freezer all’interno di un bicchierino. Quindi mescolare fin quando la granita non raggiunge la consistenza desiderata.
    Come preparare il caffè shakerato? Basta mettere caffè, ghiaccio e zucchero di canna nello shaker, agitare, ed è fatta.
  • Tè freddo: al limone o alla pesca, con gli agrumi o la menta (per i più “esigenti”) il tè freddo fatto in casa è un vero e proprio “must” dell’estate. Rinfrescante e salutare, per renderlo dolce è sufficiente aggiungere un dolcificante a piacere, come zucchero oppure agave.
  • Frullato: l’estate, ancor più delle altre stagioni, è sinonimo di frutta fresca. Per preparare un frullato in casa occorrono un po’ di frutta, acqua, succhi di frutta o bevande vegetali. Per un effetto ancora più rinfrescante si può virare su una bevanda in stile frappè, con frutta surgelata e/o l’aggiunta di cubetti di ghiaccio.
  • Ginger drink: prezioso in inverno (è un valido aiuto contro raffreddore e tosse), lo zenzero può essere usato anche in estate, per preparare una bevanda rinfrescante”. La preparazione è davvero semplice: un pezzetto di zenzero fresco, acqua e succo di limone.
  • Latte vegetale freddo: presente in diverse varianti, il latte vegetale può essere gustato freddo come bevanda rinfrescante, a colazione oppure a merenda. E ancora, può essere utilizzato come ingrediente per la preparazione di frullati tanto gustosi quanto dissetanti.

Rinfrescarsi durante l’estate in modo naturale, preparando in casa una bevanda dissetante, fresca e gustosa a base di frutta di stagione, è più che possibile. Per farlo non bisogna essere dei provetti Brian Flanagan, il barman interpretato da Tom Cruise nel film “Cocktail”. Per una bevanda rinfrescante fai da te, da poter sorseggiare durante tutta la giornata e placare così il caldo e la sete durante le giornate più afose, bastano solo un po’ di pazienza, un pizzico di forza di volontà e una spruzzata di fantasia.

Per approfondire guarda anche: “Caldo e afa: come evitare il rischio disidratazione”

06/02/2018
23/06/2017
TAG: Estate | Nutrizione | Scienza dell'alimentazione | Salute femminile | Adulti | Anziani | Apparato Digerente | Benessere psicofisico | Valori normali | Esami
Massimo Canorro
Scritto da:
Massimo Canorro
Giornalista & web content editor