La pulizia in casa, prima di tutto, ma anche una buona profumazione, diversa da quella del detersivo, può accogliere nella vostra abitazione un ospite in maniera diversa. Negli ultimi tempi ormai i deodoranti per la casa sono diventati veri e propri profumi del tutto simili a quelli utilizzati dalle persone.

Ce ne sono di diverse profumazioni, solitamente tutte mutuate dalla natura (lavanda, agrumi, eucalipto, ecc.) ed in diversi formati: gel, vaporizzatori, candele, deodoranti elettrici. Questi ultimi sono più profumati, ed anche più pratici, degli altri, ma verso la fine assumono una profumazione strana, distorta, mentre quelli in gel e le candele mantengono il loro profumo inalterato fino in fondo.

È anche vero, però, che le candele si consumano piuttosto velocemente, mentre quelli in gel e quelli elettrici durano all'incirca 6 settimane. Se preferite le candele, potete farle durare di più accendendole soltanto mezz'ora prima di entrare nella stanza oppure in occasioni particolari, per esempio se c'è un ospite a cena, così, oltre a profumare la stanza, esse creeranno anche un'atmosfera piacevole.

Chiaramente, come quelli per la persona, i deodoranti non vanno utilizzati per coprire gli odori. In cucina, ad esempio, fate svanire i cattivi odori di fritto, pesce, arrosto prima di attivare il deodorante; un buon metodo è quello di far bollire acqua e aceto, perché i vapori sprigionati assorbiranno tutti i cattivi odori della cucina. In ogni caso, è sempre meglio far aerare la stanza prima di entrarvi, soprattutto le camere da letto.

Aprite le finestre e fate circolare l'aria fresca; i residui chimici dei deodoranti potrebbero irritare le mucose e farvi addirittura venire mal di testa. Un'altra accortezza va rivolta alle allergie; potrebbero verificarsi episodi allergici verso le sostanze che compongono il deodorante.

Quindi, quando lo acquistate, fate attenzione a che non vi siano nella composizione del deodorante delle sostanze che potrebbero scatenare in voi o nei vostri familiari una reazione allergica.

Un'alternativa naturale ai prodotti chimici contenuti nei deodoranti sono gli oli essenziali, che potete acquistare in erboristeria e versare in appositi contenitori di creta che provvederanno a spanderli per l'ambiente circostante. Tenete in conto, però, del fatto che gli oli sono più delicati e meno resistenti delle profumazioni chimiche.