31-07-2006

5 anni fa ho fatto alcuni test che rilevavano la

5 anni fa ho fatto alcuni test che rilevavano la bilirubina indiretta a 1,50 , la diretta a 0,50 e le transaminasi leggermente alterate di 5 - 10 punti, il resto degli esami a norma. Non ho dati precedenti di questi valori. Ho fatto quindi diversi test fino al 2003 piu' volte con i markers per le epatiti a, b, c, il citomegalovirus, l'ecografia, tutti negativi e nella norma. Il medico di base che e' molto premuroso ha concluso cosi' per esclusione che fosse la sindrome di Gilbert. Oggi maggio 2006 ho rifatto i test e i valori della bilirubina sono uguali al 2003, le transaminasi un po' piu' basse 44 U/l e 32 U/l, il resto degli esami nella norma. Essendomi trasferito, ho un nuovo medico di base che mi ha confermato la sindrome di Gilbert e che la biopsia non e' necessaria secondo lui perche' le conseguenze indirette della sindrome possono toccare anche la bilirubina diretta e il fatto che i valori non siano aumentati nel tempo ne e' la conferma , etc e ... Mi devo preoccupare ?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sindrome di Gilbert può spiegare l’aumento della bilirubinemia ma non l’aumento delle aminotransferasi. Pertanto è necessario che si sottoponga ad approfondimento diagnostico per verificare le cause di tale alterazione, pur se possono essere escludse le infezioni da parte dei virus epatitici, gia eseguiti. Esistono comunque numerose altre cause di danno epatico da ricercare (obesità, autoimmunità, steatoepatite non alcolica, etc.).
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!