A mia zia di anni 65 è stato recentemente riscontrato, tramite elettrocardiogramma, un blocco di branca sinistra focale. In tutti gli elettrocardiogrammi precedenti, fino a sei mesi fa, tutto era regolare e non vi era alcuna traccia di questa patologia. Che cosa può essere successo? Vi è da dire che negli ultimi cinque anni la zia, essendo una paziente oncologica, è stata sottoposta a diversi INTERVENTI chirurgici e a diversi cicli di chemioterapia. Ora è in cura con Arimidex dopo essere stata operata a febbraio di quest'anno per tumore al seno. Tutto ciò può avere danneggiato il cuore? A ciò vi è da aggiungere che soffre di ipertensione (ben controllata con farmaci) e da ultimo abbiamo scoperto che soffre di ipercolesterolemia. Vorrei anche sapere se il blocco di branca sinistra è una Patologia molto grave ed eventualmente la Prognosi. Grazie infinite, Marilinda.