Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-07-2006

A mio padre è stata richiesta una

A mio padre è stata richiesta una "ecotransesofagea" per un sospetto aneurisma aorta toracica. Mi sapete dire cos'è quest'esame? Siamo un po' confusi perchè abbiamo informazioni contrastanti che ci informano che viene effettuato tramite un "tubo in bocca", ma anche che è un esame invasivo e che bisogna essere accompagnati: Perchè?
Paginemediche
Risposta di:
Paginemediche
Risposta
L'ecotransesofageo è una metodica che consente al cardiologo di ottenere delle informazioni più dettagliate sulla struttura interna del cuore. La miglior definizione del cuore è dovuta in principal modo alla vicinanza che la sonda che emette i suoni (trasduttore) ha con le strutture cardiache stesse; infatti facendola passare tramite un tubicino attraverso la bocca, la si posiziona lungo l'esofago (transesofageo) all'altezza del cuore (sulla sua parte posteriore). La procedura pur creando un po' di fastidio è fatta con tale rapidità (ed un po' di anestesia locale) che risulta praticamente indolore. Durante l'esame il paziente è sveglio e collaborante ed è adagiato su di un fianco sul lettino. Il tempo di esecuzione è compreso tra i 20' e 40'. Accompagnare suo padre vuol significare sostenerlo per il fastidio del tubicino attraverso la bocca e l’esofago.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!