Gentile Dottore l'anno scorso in questo periodo in piena notte mi svegliavo con formicolii alla mano sx. In particolate non avevo sensibilità a tre dita (dall'indice all'anulare) ma avvertivo una sensazione di bruciore.In oltre si aggiungeva un dolore che partiva dal bicipite e arrivava all'ascella. Per far si che il tutto pasasse dovevo alzarmi dal letto per qualche minuto, ma non appena mi riaddormentavo ricominciava il calvario.Il tutto è durato una decina di giorni. Quest'anno tutto si ripresenta come allora, solo che sono arrivata quasi a un mese di sopportazione. Ho già fatto rx alla colonna cervicale ma tutto è nella norma. Secondo lei quale potrebbe essere il mio problema e cosa dovrei fare per migliorare la mia situazione?La ringrazio anticipatamente F.K.