L’ESPERTO RISPONDE

acufene da scoppio

Buongiorno.Mi chiamo Valerio, 25 anni.Ieri pomeriggio ho avuto l'idea di scoppiare un petardo, uno dei tanti avanzati dal capodanno (nuovo, non il classico inesploso da strada). All'apparenza normale, in realtà difettoso. All'avvicinare la fiamma alla capocchia, il petardo (uno Zeus con 2 grammi di polvere attiva) è esploso immediatamente, non lasciandomi quindi la possibilità di allontanarmi.Con la faccia distavo circa mezzo metro. Ho percepito all'istante l'onda d'urto nelle orecchie, che hanno cominciato a fischiare; andando in una zona silenziosa ho sentito che nell'orecchio destro, oltre al fischio, c'era un costante fruscío (come ascoltare una musicassetta vecchia senza audio registrato). Questo forse è dovuto al fatto che non ero rivolto simmetricamente di fronte al petardo, ma ero con la faccia scostata, quindi l'orecchio potrebbe essere stato più esposto rispetto all'altro.La sera, circa 8 ore dopo dall'incidente, ho notato che il fruscío era quasi sparito, non il fischio nelle orecchie, comunque attenuato.Questa mattina mi sono svegliato con il fischio ancora nelle orecchie, ma il fruscío sembra non esserci più.La situazione è questa:- Non ho provato dolore durante e dopo l'esplosione (ho sentito solo qualche pulsazione sporadica nelle orecchie verso sera, niente di doloroso comunque)- Non ho perso l'equilibrio ne sono rimasto stordito- Le orecchie non hanno sanguinato o rilasciato sostanze - Ho rilevato cambiamenti nella percezione del suono solo nell'immediato. A distanza di poche ore non mi sembrava di sentire diversamente dal solito. Impressione ovviamente. In questi casi un danno permanente che sintomi può dare?Se avessi un danno temporaneo, che accortezze mi consigliate per guarire senza peggiorare la situazione?Se in qualche giorno passa tutto, posso dire di essere salvo senza danni permanenti?Capisco che sia impossibile una diagnosi a distanza e che ogni caso abbia molte variabili da tenere in considerazione, ma gradirei avere un vostro parere ugualmente, qualunque esso sia.Ho deciso di fare una visita, a prescindere da come andrà a finire. Piccolo o.t: si parla spesso di incidenti di capodanno, di persone che perdono la vista o che rimangono con gli arti spappolati, ma mai si discute di cosa si potrebbe fare per scongiurare questi episodi: in questo caso la semplice abitudine di appoggiare i petardi da qualche parte prima di accenderli non tenendoli in mano mi ha sicuramente salvato da danni ben più gravi.Spero che questa mia disavventura possa essere d'aiuto agli amanti dei botti per evitare futuri guai.Ringrazio in anticipo chi ha avuto la pazienza di leggere e chi mi risponderà.Cordiali saluti e buon 2012,Valerio
Risposta del medico
Specialista in Otorinolaringoiatria
Gentilissimo Paziente l'acufene da trauma acustico scompare di solito entro i 3 gg se lieve senza lasciare reliquati. in caso di persistenza dell'acufene le consiglio una visita ORL ed un esame audioimpedenzometrico. Le auguro un sereno 2012 Dott. Domenico DI MARIA http://www.domenicodimaria.it http://www.isamed.it
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Benevento (BN)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Termoli (CB)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Gela (CL)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Prov. di Vercelli
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia maxillo-facciale
Casalpusterlengo (LO)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia e foniatria
Vicenza (VI)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Cagliari (CA)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Brindisi (BR)